PER L'AGGIORNAMENTO DELL'ALBO COMUNALE DEGLI ENTI ACCREDITAT

 

AVVISO PUBBLICO

PER L'AGGIORNAMENTO DELL'ALBO COMUNALE DEGLI ENTI ACCREDITATI

PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA PER L'AUTONOMIA E LA COMUNICAZIONE A FAVORE DI ALUNNI RESIDENTI IN RAFFADALI PORTATORI DI HANDICAP GRAVE CHE FREQUENTANO LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO DELLA CITTA' ANNO SCOLASTICO 2019/2020 E SEGUENTI

Il Dirigente

Premesso che la legge regionale n. 68/1981 prevede interventi volti a favorire l'inserimento nella vita scolastica, sociale e lavorativa dei soggetti portatori dì handicap anche mediante l'assegnazione di personale adeguato;

Visto l'art. 3, comma 3 della legge 104 del 5 febbraio 1992 "Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate" che obbliga gli enti locali a fornire l'assistenza per l'autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali;

Visto l'art. 22 della legge regionale 5 novembre 2004, n. 15, che pone  servizi specialistici volti a favorire l'integrazione nella scuola dei soggetti con handicap grave di cui all'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, a carico dei comuni singoli ed associati della Regione Siciliana;

Visto il decreto dell'Assessorato regionale per la sanità del l febbraio 2007 avente per oggetto "Linee guida di organizzazione della rete assistenziale per persone affette da disturbo autistico"

Che, nel definire il disturbo autistico, individua un percorso sinergico tra tutte le istituzioni del territorio per la presa in carico integrale della persona affetta da tale patologia, ribaltando completamente il concetto di assistenza "cercata" dalla persona interessata e dalla sua famiglia, in un servizio offerto dalle istituzioni connesse in rete e con l'unico obiettivo di tutelare e promuovere tali persone;

 

Atteso che:

Presso le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado della città sono presenti alunni residenti con disabilità tale da richiedere la prestazione del servizio di assistenza di cui sopra;

L'Amministrazione comunale supporta le istituzioni scolastiche nell'assolvimento di tale obbligo, nei limiti delle disponibilità finanziarie;

L'Amministrazione comunale, già per altri servizi sociali, utilizza il sistema dell'accreditamento di enti assistenziali idonei, in quanto sistema ritenuto come innovativo e funzionale alle esigenze della peculiare utenza, in quanto lo stesso consente di garantire la centralità della figura del cittadino-utente che svolge un ruolo attivo sia nella definizione del proprio progetto assistenziale, che attraverso la libera scelta dell'erogatore, sviluppando così la qualità del servizio e l'efficienza degli interventi offerti attraverso una qualificata concorrenza tra i possibili erogatori a parità di condizioni;

Dato atto che, ai fini di cui sopra, è stata prevista l'istituzione di un apposito albo dei soggetti accreditati, individuati quali possibili erogatori del servizio in oggetto, e ritenuto di dover attivare con la massima urgenza le relative procedure;

Rende noto che

E' aperto l'aggiornamento  dell'albo dei soggetti accreditati per lo svolgimento dei servizi di cui

all'oggetto del presente avviso

MODALITÀ E TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di accreditamento, redatta sull'apposito modulo scaricabile dal sito del Comune, deve essere  presentata direttamente  presso  l'ufficio  protocollo  del  Comune  di  Raffadali,  pena l'esclusione, entro le ore 13:00 del 31/07/2019,   in busta chiusa, sigillata con ceralacca, con esternamente la dicitura "Domanda di accreditamento e/o rinnovo servizio di assistenza all'autonomia e alla comunicazione  nelle scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado del Comune di Raffadali a favore degli alunni diversamente abili-Anno scolastico 2019/2020 e seguenti ".

La  domanda  dovrà  essere  sottoscritta  dal  rappresentante   legale  dell'ente  o  associazione

richiedente.

Nel   caso   di   raggruppamento   la   domanda   dovrà   essere   sottoscritta   congiuntamente   dai

rappresentanti  legali di  tutti gli enti o,  in alternativa, dal rappresentante legale dell'ente

capogruppo al quale gli altri abbiano conferito mandato collettivo, da allegare all'istanza.

All'istanza andrà allegata tutta la documentazione richiesta nel presente avviso, in originale o

copia autenticata o, in alternativa, attraverso dichiarazione sostitutiva resa espressamente ai sensi

del D.P.R. n. 445/2000.

REQUISITI PER L'ISCRIZIONE

Possono presentare istanza di accreditamento:

-        Gli enti ed organizzazioni no-profit;

-        Le cooperative sociali e loro consorzi in possesso dei seguenti requisiti, dichiarati anche mediante autocertificazione:

1.  Iscrizione all'Albo regionale di cui alla legge regionale n. 22/1986 per i servizi oggetto
dell'accreditamento o al registro regionale delle associazioni di solidarietà familiare -art. 16
della L. R. N. 10 /2003 " norme per la tutela e la valorizzazione della famiglia".

Qualora l'albo non presenti l'apposita sezione l'ente dovrà essere in regola con la normativa di riferimento del servizio per cui richiede l'accreditamento e possedere le relative autorizzazioni a funzionare;

2.       Essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei propri lavoratori;

3.       Essere in possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'art. 80 del decreto legislativo n. 50/2016;

4.       Assenza di risoluzioni di contratto negli ultimi tre anni, a seguito di contenzioso ed assenza dì precedente cancellazione dall'albo per gravi inadempienze (in occasione dei rinnovi successivi alla prima istituzione);

5.       Di avere sede legale nel territorio del Comune di Raffadali o, in difetto, di impegnarsi a dotarsi, prima del formale affidamento del servizio, di sede operativa idoneamente attrezzata nel territorio di Raffadali. Nel caso di raggruppamento, i citati requisiti dovranno essere posseduti da tutti gli enti del raggruppamento .

Le dichiarazioni di possesso dei requisiti di cui sopra rese devono essere sottoscritte, pena esclusione, dal legale rappresentante dell'ente, con allegata fotocopia del documento di identità in corso di validità e rese nelle forme dell'autocertificazione prevista per legge. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALL'ISTANZA

 All'istanza di accreditamento è necessario allegare la seguente documentazione:

-   Atto costitutivo e statuto in copia conforme all'originale;

-   Carta dei servizi prevista dall'art. 13 della legge n. 328/2000 redatta ai sensi del D.P.C.M. 19/05/1995;

-   Elenco degli operatori che potranno essere preposti al servizio per l'assistenza all'autonomia e comunicazione, ove affidato, corredato dai relativi titoli professionali previsti per legge ed indicati nel documento esplicativo. Il possesso dei titoli può essere in fase di iscrizione autocertificato, fermo obbligo di produzione di copia dei titoli in fase di successivo affidamento;

-   Dichiarazione di impegno a far svolgere al personale impiegato nel servizio corsi di
aggiornamento di almeno otto ore distribuite nel corso dell'anno.

L'assenza o l'irregolarità di parte della documentazione e/o delle dichiarazioni rese potrà essere

integrata su richiesta dell'ente nel termine massimo perentorio di giorni tre dalla richiesta, a pena

di decadenza ed esclusione.

AGGIORNAMENTO DELL'ALBO - VALIDITÀ E RINNOVO

Previo  esame di tutte le istanze a cura del Servizio Sociale, si provvederà, attraverso determinazione dirigenziale , all'aggiornamento dell'albo , avverso il quale è ammesso

ricorso nel termine di giorni quindici dalla pubblicazione sull'albo pretorio on line.

Gli eventuali rilievi saranno esaminati ed esitati nel termine di giorni dieci, con adozione - se del

caso - di provvedimenti in autotutela.

L'iscrizione all'albo così formato e/o aggiornato    ha validità annuale da intendere ad anno

scolastico e non solare, con possibilità di iscrizione di nuovi soggetti che ne faranno richiesta, previo aggiornamento annuale.

Al rinnovo annuale dell'albo dei soggetti accreditati si provvede mediante determinazione

dirigenziale.

La lista dei soggetti accreditati sarà pubblicata ed aggiornata all'albo pretorio on line del Comune

di Raffadali .

RINNOVO ENTI ACCREDITATI

Gli enti già iscritti all'albo comunale per i predetti servizi, dovranno richiedere il rinnovo

dell'iscrizione presentando entro il 31 Luglio di ogni anno apposita autocertificazione, ai sensi

della normativa vigente, sul mantenimento dei requisiti di accreditamento già attestati nell'istanza

di accreditamento e/o entro la scadenza del presente avviso, inserendo la stessa in apposita busta

sigillata con la seguente dicitura "Domanda di accreditamento e/o rinnovo servizio di assistenza

all'autonomia e alla comunicazione  nelle scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado del Comune di Raffadali a favore degli alunni diversamente abili-Anno scolastico 2019/2020 e seguenti ".

Nel  caso  di conferma del  possesso  dei  requisiti  mediante  autocertificazione,  il  Servizio

competente ha la facoltà dì verificare la veridicità delle dichiarazioni prodotte e/o di richiedere

all'ente interessato la relativa documentazione.

CANCELLAZIONE DALL'ALBO

Gli enti accreditati saranno cancellati dall'Albo comunale, attraverso apposito provvedimento

dirigenziale, per:

-          Mancata presentazione annuale, entro il termine fissato, dell'autodichiarazione attestante il mantenimento dei requisiti;

-          Perdita dei requisiti specificamente indicati nel bando;

-          Gravi inadempienze contrattuali con l'Amministrazione, previste in convenzione;

-          Rinuncia dell'ente all'accreditamento;

-          Rinuncia dell'ente alla gestione dei servizi affidati.

La cancellazione dall'albo comporta la perdita del diritto ad una nuova iscrizione nell'ipotesi che

consegua a gravi inadempienze contrattuali specificamente accertate.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

 OPZIONE DELLE FAMIGLIE

L'avvenuto accreditamento non comporta automaticamente la possibilità di erogare il servizio,

bensì l'iscrizione nell'elenco dei soggetti fra i quali la famiglia potrà effettuare la scelta.

Il servizio di assistenza all'autonomia e alla comunicazione, laddove previsto a carico dell'ente, nelle scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado del Comune di Raffadali a favore degli alunni diversamente abili, potrà infatti essere espletato solo dalle ditte accreditate ed iscritte all'albo comunale.

Saranno le famiglie degli utenti stessi ad esercitare l'opzione di scelta della ditta, tra quelle

accreditate, cui fare assistere il proprio figlio/a, sulla base del progetto migliorativo e della carta

dei servizi. Sarà destinato un monte di ore complessivo, globale previsto dal PEI, per ciascuno utente da utilizzare per gli interventi, e comunque sulla base delle risorse economiche disponibile.

Le opzioni di scelta dovranno essere esercitate tassativamente attraverso le seguenti modalità

esclusive:  redatte su apposito modello rilasciato dal servizio competente, firmata solo ed

esclusivamente dai  genitori  esercitanti  la potestà,  padre o  madre, sia separatamente che

congiuntamente, senza che assuma rilievo che sia stato il padre o la madre o l'esercente la potestà

genitoriale e senza che il comune possa dirimere eventuali conflitti tra l'uno e l'altro.

L'opzione di scelta non potrà assolutamente essere modificata durante l'anno scolastico

in corso. Qualunque diversa opzione di scelta per altra cooperativa durante l'anno scolastico, per

qualsiasi causa sia formulata, non verrà presa in considerazione.

Resta salva solo la facoltà di rinuncia volontaria totale al servizio.

PATTO DI ACCREDITAMENTO

Il perfezionamento della procedura avverrà solo all'esito della definizione della stessa per

l'individuazione del soggetto erogatore, attraverso il preventivo impegno delle spese connesse

all'affidamento e la sottoscrizione del patto di accreditamento tra il Dirigente del settore Servizi sociali e il rappresentante legale dell'ente accreditato.

Il corrispettivo del servizio sarà riferito alla tariffa oraria contrattuale prevista dal CCNL più

conveniente   vigente   in   materia  ed   applicabile   alla   figura assistente ASACOM (assistenza autonomia e comunicazione).

REVOCA DEL SERVIZIO

Si darà luogo alla revoca dell'affidamento nel caso in cui il soggetto accreditato violi anche uno

solo degli obblighi previsti dal presente avviso e dalla documentazione accessoria, parte

integrante e sostanziale del presente avviso. E' consentito manifestare reclami da parte degli

utenti all'ente locale. Quest'ultimo, a seguito del reclamo, avvierà i dovuti accertamenti circa la

fondatezza delle lagnanze manifestate.

L'utente, l'esercente la potestà genitoriale ovvero il tutore o amministratore di sostegno potrà, ai

sensi della legge n. 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni, richiedere l'accesso agli atti

amministrativi.

                                             

Responsabile del Servizio

Dott.ssa Giovanna Gulisano

Responsabile P.O. Servizio Sociale

                                                                                                 Dott.ssa Viviana Panarisi

 
 

Comune di Raffadali - Via Nazionale, 111 - P.I. 00215640848

Powered by www.ion.it