ORDINANZA CONTRO GIRGENTI ACQUE

 

Questa l’ordinanza emessa dal sindaco di Raffadali con la quale intima Girgenti Acque ad esimersi da effettuare nuovi investimenti:

Ordina alla Girgenti Acque S.p.A. gestore del servizio idrico integrato per la provincia di Agrigento 

1.      Di astenersi da qualunque intervento sulla rete idrica del comune di Raffadali che possa comportare nuova spesa, salva la manutenzione di rito di relativa competenza, a far data dalla presente ordinanza e fino al 9 aprile 2017, con riserva di eventuale proroga fino al pronunciamento della Consulta sulla legittimità costituzionale della L.R 19/2015 (c.d. acqua pubblica).

2.      Di avviare, prima della posa in opera dei contatori e in collaborazione con il comune di Raffadali, una campagna di comunicazione e informazione istituzionale per mitigare l’impatto sui cittadini, già allertati dalle notizie di stampa su probabili aumenti delle tariffe dell’acqua in bolletta e possibili pericoli di ordine pubblico, esplicitando che gli interventi comporteranno, ove riscontrato necessario, il montaggio di appositi apparecchi di sfiato.

3.      Di intervenire con gradualità sul territorio del comune di Raffadali, circoscrivendo la zona delle relative operazioni e provvedendo per quartieri attraverso la realizzazione di c.d. anelli di distribuzione ove installare misuratori idrometrici al fine di garantire l’erogazione continuativa.

DA ATTO

Che gli effetti della presente ordinanza, restano comunque subordinati agli esiti della sentenza della corte costituzionale nel ricorso n° 99/15 del governo italiano contro la regione siciliana per la L.R. 19/2015.

Che il comune di Raffadali attiverà la gestione del servizio idrico integrato in via diretta e per tramite dell’ente del Voltano così come deliberato dal consiglio comunale, nell’ipotesi di esito sfavorevole del predetto giudizio e di conferma della legge regionale 19/2015. 

 
 
 

Comune di Raffadali - Via Nazionale, 111 - P.I. 00215640848

Powered by www.ion.it