REDDITO D'INCLUSIONE: DAL 1 GIUGNO 2018 È ON LINE IL NUOVO M

 

INPS

Reddito d'inclusione: dal 1 giugno 2018 è on line il nuovo modello

 

Contrasto alla povertà, tutte le nuove disposizioni per la presentazione del REI, all'interno dell'articolo tutti i dettagli e il link alla domanda

Il REI, che misura di contrasto alla povertà a carattere universale, concesso dall’INPS, dal 1 luglio 2018, si allarga ad una più vasta platea di beneficiari, grazie alle modifiche apportate dalla Legge di Bilancio 2018 (L. n. 205/2017),  all’art. 1, co. 190, 191 e 192.

Per la presentazione della nuova domanda non sono più richiesti i requisiti familiari  (presenza di un minorenne, di una persona disabile, di una donna in gravidanza, di un disoccupato ultra 55enne), ma solamente i requisiti economici. Pertanto, per le domande presentate dal 1 giugno si dovrà valutare solamente che il nucleo familiare beneficiario sia in possesso congiuntamente di un valore ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente)non superiore ai 6 mila euro e un valore ISRE (l'indicatore reddituale dell'ISEE, ossia l'ISR diviso la scala di equivalenza, al netto delle maggiorazioni) non superiore a 3 mila euro, oltre ad un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore ai 20 mila euro e un valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti) non superiore a 10 mila euro (ridotto a 8 mila euro per la coppia e a 6 mila euro per la persona sola). 

L’INPS, dunque, rende noto che le domande presentate dal 1 giugno 2018 saranno istruite senza la verifica dei requisiti familiari e che le domande presentate dal 1 gennaio 2018 al 31 maggio 2018, rifiutate per la sola mancanza dei requisiti familiari, saranno rivalutate in base alle successive modifiche. Inoltre, con la circolare n.27 del 2018, si rende noto che la Legge di stabilità 2018 ha previsto ulteriori novità sia in termini di durata e decorrenza che in termini di beneficio economico: l’importo del REI è incrementato del 10% rispetto alla originaria previsione.

Resta invariato l’iter procedimentale di presentazione della domanda presso il proprio Comune di residenza e/o eventuali altri punti di accesso indicati dai Comuni, dove vengono offerti servizi di assistenza alla compilazione della domanda, servizi di informazioni, di consulenza e di orientamento sulla rete integrata degli interventi e dei servizi sociali.

Per saperne di più e scaricare il modello di domanda, clicca sui link di seguito riportati:  

- Modello di domanda REI

Circolare INPS n. 57 del 28 marzo 2018

- Messaggio INPS  n. 1972 dell'11 maggio 2018

Messaggio INPS n. 2120 del 24 maggio 2018

- Reddito di Inclusione (REI)

 

Fonte: Ministero del Lavoro, comunicato del 28 maggio 2018

 

Comune di Raffadali - Via Nazionale, 111 - P.I. 00215640848

Powered by www.ion.it